Il Giornale della Bellezza

il Network

Il mare, l’immensa distesa d’acqua blu che ricopre circa il 71% del nostro pianeta. È un bene prezioso per l’uomo e per il pianeta purtroppo però diventa sempre di più la discarica della Terra. La maggiore parte dei rifiuti prodotti dall’uomo finisce purtroppo, a causa dell’inciviltà, in un modo o nell’altro sempre in mare. E se negli ultimi decenni l’uomo sta cercando di correre ai ripari, la natura viene in suo soccorso.

Negli ultimi giorni nelle nostre coste italiane specie in Calabria e in Puglia è stato avvistato un misterioso animale marino, la Salpa Fusiformis, un tunicato dal corpo trasparente e dalla consistenza gelatinosa che può essere scambiato per un pezzo di plastica o una medusa, sono invece assolutamente innoqui per l’uomo, anzi aiutano i nostri mari a rigenerarsi.

La fonte scientifica Ambiente Bio rassicura: “Non sono urticanti o pericolosi, formano colonie e sono ermafroditi. Si nutrono di fitoplancton e le loro colonie sono in grado di catturare 4000 Tn di CO2 ogni giorno e accumularli in mare: stanno contribuendo pertanto a pulire l’ambiente.

La presenza di questi piccoli organismi è fondamentale e importante per noi e per il nostro pianeta, pertanto chiediamo di non fargli del male ma di rispettarli lasciandoli in acqua e lasciandogli svolgere quel nobile lavoro che l’uomo avrebbe dovuto iniziare centinaia di anni fa.

© Riproduzione Riservata

Lascia un commento