Il Giornale della Bellezza

il Network

Si è conclusa l’iniziativa “Nebrodi…..che spettacolo!” patrocinata dall’Assessorato Regionale del Turismo, del Sport e dello Spettacolo, tenutasi sul territorio nebroideo nei giorni 29 e 30 giugno 2021.

Due giorni immersi tra la magia del territorio dedicati alla riscoperta del giacimento culturale dei Nebrodi. Presente all’evento la nostra testata, 25 qualificati giornalisti, per un totale di 28 testate dei settori culturale, enogastronomico e del turismo, sia della carta stampata sia del web di livello nazionale e regionale: questi sono i numeri delle presenze registratesi per l’iniziativa adottata dal GAL Nebrodi.

Porto di Capo d’Orlando Marina

L’evento ha avuto inizio nella giornata del 29 giugno nel primo pomeriggio presso lo splendido scenario del Porto Turistico di Capo d’Orlando, dove siamo stati accolti dal presidente del GAL Francesco Calanna e dalla direttrice del Porto Enza Di Raimondo che, in particolare, ha potuto illustrare la valenza di questa importante infrastruttura del turismo nautico ad un passo dalle Isole Eolie. Dopo l’approdo in questo splendido scenario marino l’evento ha proseguito presso Villa Piccolo. 

Villa Piccolo Capo d’Orlando Ph fondazionepiccolo.it

La magia della natura e dell’uomo. È stato un vero spettacolo quello andato in scena nel tardo pomeriggio del 29 giugno nella magica cornice della Villa Piccolo di Capo d’Orlando, sede della omonima Fondazione. Non poteva infatti esservi palcoscenico più indicato per presentare uno spettacolo che ci riporta indietro di 15.000 anni, la storia raccontata dallo storico Gaetano Basile.

Da sinistra: Gaetano Basile Storico, Francesco Calanna Presidente del GAL dei Nebrodi, Marcello Mandreucci Cantautore

Tra miti, leggende, vicende e personaggi fantastici e reali, Basile ha avuto modo di mettere in adeguata evidenza, facendo ricorso anche a qualche costruttiva provocazione, la ricchezza e l’importanza dei valori culturali, delle produzioni agricole, della gastronomia, dell’enologia, del turismo culturale, naturalistico ed esperienziale, diffusamente presenti sul
territorio nebroideo. Complice e sapiente compagno nelle scorribande storico culturali di Basile il
cantautore Marcello Mandreucci il quale, con la sua eleganza, il suo sorriso e la sua sensibilità ha sostenuto la narrazione con meravigliose e appropriate melodie musicali.

Baronessa Agata Giovanni Piccolo

La serata a Villa Piccolo si è poi conclusa con una significativa degustazione di pietanze a base, soprattutto, di verdure ed ortaggi di stagione interpretate dallo chef Nunzio Campisi dell’ ”Antica Filanda” di Capri Leone e con il singolare ed apprezzatissimo gelato dedicato alla figura della baronessa Agata Giovanna Piccolo, utilizzando un infuso di petali di rosa, gelsomini e profumi di agrumi, sulla scorta dei personali ricordi del maestro gelatiere Maurizio Cucinotta della gelateria “Sapore di sale” di Capo d’Orlando.

Comune di Ficarra

La successiva giornata del fam tour (Familiarisation Trip o Tour – Viaggio di familiarizzazione questo il significato concreto dell’iniziativa adottata dal GAL), ha avuto come scenario il territorio dei Nebrodi con due viste guidate nei centri storici di Naso e Ficarra, due tra i più espressivi e qualificati centri urbani del comprensorio, dove siamo rimasti particolarmente colpiti dalla straordinaria, generosa ed intelligente ospitalità che ha consentito di “toccare” con mano l’enorme valore delle testimonianze urbanistiche, storico architettoniche ed etnico identitario,
nonché le vivacità culturali custodite ed espresse da quelle Comunità.

Villa Miraglia – Cesarò (Messina)

Un altro significativo momento di accoglienza è stato quello dell’arrivo presso il resort Villa Miraglia, dove il sindaco di Cesarò, interpretando il ruolo di padrone di casa, ha avuto modo di rivolgere un caloroso saluto ed un ringraziamento a tutti i presenti. Ha fatto poi seguito il previsto cooking show a cura del giovane chef Gianluca Barbagallo del Resort impegnato a valorizzare le produzioni agroalimentari locali con originali e sorprendenti accostamenti di sapori, accompagnati da vini nebroidei ed etnei. Particolarmente efficace e suggestivo il vero e proprio concerto di figure artistiche del calibro di
Oriana Civile, di Nino Nobile e di Antonio Smiriglia, che li ha visti per la prima volta riuniti insieme,
andato in scena nel naturale e fiabesco palcoscenico del bosco della Miraglia.

Presidente del GAL dei Nebrodi Francesco Calanna

Particolarmente soddisfatto il presidente del GAL Francesco Calanna il quale si è dichiarato molto soddisfatto della innovativa formula organizzativa del fam tour che ha consentito, insieme alla facile ed efficace comunicazione dei valori rappresentati in questo importantissimo giacimento culturale rappresentato dal comprensorio dei 42 comuni del GAL Nebrodi Plus, di identificare e definire meglio l’identità territoriale nebroidea.

© Riproduzione Riservata

Lascia un commento