Il Giornale della Bellezza

il Network

Moda

Moda: L’intramontabile Chemisier

L'abito preferito da Maria Antonietta è il capo must have dell'estate!

Comodo, pratico, elegante, adatto ad ogni occasione, l’abito chemisier è il capo che ogni donna dovrebbe avere nel proprio armadio. Nel corso dei secoli ha conquistato stilisti, celebrità, reali, perché un abito versatile, ideale per ogni donna e per ogni fisico.

Maria Antonietta in chemise – Ritratto di Vìgée Lebrun

La passione di Maria Antonietta. Si narra che lo chemisier fece la sua prima apparizione all’epoca di Maria Antonietta la quale promuove la simbiosi fra corpo ed abito e cancella gli artifici e le costrizioni della moda rococò. Maria Antonietta, l’ultima regina di Francia, si innamora follemente della chemise, tanto da indossarla nei suoi momenti di privacy e da imporla come dresscode alle sue feste, lanciando la tendenza attraverso lo scandaloso ritratto di Vìgée Lebrun. Ma la sua consacrazione più recente vede come protagonista Coco Chanel che negli anni Venti del Novecento lo trasformò nel vestito dritto a camicione, creando l’abito ideale e perfetto allo stile di vita delle nuove donne lavoratrici. Di seguito Audrey Hepburn e Hubert de Givenchy lo arricchirono aggiungendo la cintura in vita.

Oggi stilisti di fama internazionale come VersaceValentino, Liu Jo,Luisa Spagnoli, Michael Kors ripropongono lo chemisier in differenti varianti, corto, lungo, a pois, in tinta unita, con stampe floreali o motivi marini, rendendolo il perfetto abito passe-partout, versatile, di intramontabile tendenza e ideale per tutte le occasioni.

© Riproduzione Riservata

Lascia un commento