Il Giornale della Bellezza

il Network

Novità

L’OCCITANE supera con 4 anni di anticipo l’obiettivo di biodiversità.

“La protezione di 1.000 varietà e specie di piante entro il 2025”.

15 febbraio 2021 – L’OCCITANE en Provence, all’inizio del 2021, ha annunciato di aver già raggiunto e superato uno dei suoi principali obiettivi di biodiversità per il 2025. Fino ad oggi, grazie all’impegno dell’azienda e alle partnership di collaborazione con le organizzazioni che condividono lo stesso impegno, il marchio è riuscito a
proteggere e favorire la crescita di 1.149 varietà e 513 specie diverse di piante.
Proseguendo nel suo impegno per la preservazione della biodiversità, sarà presto fissato un nuovo obiettivo con un traguardo ancora più ambizioso per il 2025. Promuovere e sostenere la diversità delle piante è una vera sfida, poiché le pratiche agricole moderne favoriscono spesso varietà meno redditizie e portano alla scomparsa
di tipi di piante rare e antiche. Jean-Charles Lhommet, responsabile della biodiversità e degli ingredienti sostenibili de L’Occitane, spiega:

Oltre ad essere essenziale per i bisogni alimentari di base e per la salute, questa diversità contribuisce alla bellezza del mondo: differenze di odori, colori, consistenze… la vita sarebbe molto triste se avessimo solo una varietà di pomodori.


Come ha fatto L’OCCITANE a raggiungere questo obiettivo così velocemente?
Assicurandosi una vasta gamma di piante per le sue linee di prodotti e/o promuovendo specie o varietà particolari attraverso partnership e collaborazioni strategiche. In Burkina Faso, L’OCCITANE ha contribuito alla conservazione di dieci etno-varietà di alberi di karité utilizzati per la produzione del suo burro di karité
biologico certificato Fairtrade.
A Crest (Francia centrale), L’OCCITANE sostiene la coltivazione delle peonie
attraverso una partnership di lungo termine con il suo floricoltore, la cui famiglia lavora da 160 anni per coltivare non meno di 300 varietà di peonie erbacee (una delle collezioni più complete al mondo) che vengono utilizzate nei prodotti de L’OCCITANE en Provence.


Nel sud della Francia, 141 varietà di olivi (Columbus, Golden, Marvel…) e 52
varietà di fichi (White Lady’s Neck, Drop of Honey, Goldendrop…) prosperano
attualmente grazie al sostegno de L’OCCITANE. Questo è dovuto in particolare alla sua collaborazione con il CMP – Conservatorio Mediterraneo Condiviso – un’associazione specializzata nella conservazione della biodiversità coltivata. Attraverso queste attività, e molte altre, L’OCCITANE, coltivatore di cambiamento, conferma il suo profondo impegno nel preservare e rigenerare la biodiversità, uno dei più grandi tesori del mondo.

La nostra missione è quella di prendersi cura dell’uomo e di ricollegarlo alla natura, trasmettendo la diversità del nostro patrimonio naturale. Perché il patrimonio della natura è la nostra ricchezza comune. Adrien Geiger – Responsabile della sostenibilità del gruppo.

© Riproduzione Riservata

Lascia un commento