Il Giornale della Bellezza

il Network

Raccogliamo da diversi giorni alcune segnalazioni da parte dei nostri lettori, o dalla beauty community italiana, relative alla multinazionale, colosso del beauty Sephora, nello specifico in questo caso di Sephora Italia. Segnalazioni tra l’altro confermate dai nostri stessi ultimi acquisti effettuati online. È inammissibile che nel 2020 l’imballaggio di alcuni prodotti considerati luxury non siano adeguatamente dotati di un involucro di protezione, palette come quelle di Natasha Denona, Huda Beauty, Pat Mc Grath, sono lasciate liberamente allo sbando all’interno di un semplice sacchetto di carta o nel caso in cui si scelga la confezione regalo, all’interno di essa.

In questo momento più che mai, dato che l’acquisto di questi prodotti è una scelta o è spinta da una forte passione per il beauty, sarebbe idoneo e di forte etica, proteggere le spedizioni, adeguarsi agli altri colossi beauty leader in Italia, affinché non si tratti in questo modo il consumatore finale che spesso acquista due confezioni di dischetti di cotone per imballarsi autonomamente i prodotti, in assenza del pluriball, per evitare che una palette che costa dalle € 60.00 alle € 130.00 possa arrivare distrutta.

Il nostro suggerimento? Basterebbe semplicemente un po’ di pluriball.

© Riproduzione Riservata

Lascia un commento