Il Giornale della Bellezza

il Network

L’estate è ormai entrata nel vivo e  seppure con le dovute precauzioni anticovid, ci accingiamo a vivere questo periodo dell’anno fatto di sole, mare, relax. L’abbronzatura, conquistata a piccoli passi dona al nostro viso un allure healthy regalandoci un fascino un esotico.

La maggior parte di noi ragazze tende a truccare un pò meno il viso in estate, per consentire all’epidermide di respirare liberamente e per non occludere eccessivamente i pori. 

Bisogna pur dire che le case cosmetiche si sono perfezionate sempre più dando vita a formulazioni light che rispettano la naturale traspirazione cutanea pur garantendo performance elevate in termini di resa. La scelta di adottare un make up più o meno naturale è a mio avviso dettata dal gusto personale, dalla necessità di esprimere la propria personalità ed apparire al meglio. Io faccio parte di quella percentuale che adora truccarsi anche in estate, ma che non ama il make up in spiaggia! 

La mia scelta delle nuance risente fortemente del mood stagionale, portandomi ad indossare colorazioni più vivide, ma sempre ispirate alle cromie della natura, della terra, del mare, del cielo al tramonto. Da vera Red lipstick addicted, alterno nuance rosso intenso, che abbino ad un look occhi nude ultra light a nuance rose che associo ad un make up occhi intenso nei torni dell’oro, del bronzo del color rugine.

Oggi recensiro Stoned Rose il lipstick della linea “Kissing, fallen from the lipstick tree” di Charlotte Tilbury, il brand ideato dall’omonima make up artist delle modelle di Victoria Secret. Il leit motiv della linea make up è l’uso di nuance sofisticate nei toni del rosa, un colore declinato in tutte le sue possibili varianti che evoca  le cromie della lingerie più classica. 

Il lipstick si presenta con un packaging sofisticato ma essenziale, nel suo insieme molto chic. Credo proprio che eleganza e classe siano le cifre che caratterizzano questa linea di make up. Il lipstick si presenta avvolto in un involucro metallico color oro rosa che rimanda per cromie alla colorazione interna del prodotto. La tonalità Stoned Rose è una sorta di rosa “chiuso” che contiene al suo interno delle sfumature color caramello. La texture del lipstick è cremosa e compatta e garantisce svariate ore di prolungata idratazione. In merito alla durata del rossetto sulle labbra, credo che non sia l’obiettivo principale del lipstick che, essendo appunto super idratante, rimane morbido sulle labbra ma non assicura una performance a lunghissima tenuta. Si può facilmente ovviare portando con sè il prodotto per eventuali ritocchi. La consistenza del lipstick è super confortevole e la profumazione lievemente dolce ma comunque delicata. La nuance, che vira verso i toni del terracotta, permette una buona combinazione tanto con i  make up nude e giornalieri che con look più sofisticati e serali. Trovo che uno smokey eye realizzato nei toni dell’oro e del prugna valorizzi al massimo questa nuance ( io ho utilizzato una palette del brand “Smashbox”che presenta delle cialde di glitter pressati ultra luminosi).

Giudizio finale: come prima esperienza con un prodotto del brand non posso che riternermi estremamente soddisfatta! La qualità del prodotto è di alto livello, la performance di idratazione ottima e la resa sulle labbra  notevole in termini di tenuta, tenuto conto della texture creamy.

Promuovo a pieni voti la nuance Stoned Rose! Veste le labbra proprio come farebbe un raffinato capo di lingerie!

© Riproduzione Riservata

Lascia un commento