Il Giornale della Bellezza

il Network

Una volta provati i prodotti della nostra “estetista cinica” generano dipendenza. Questo è quanto è capitato a me, provato lo spumone, ho sentito il bisogno di testare anche la oily mask e la eye mask. Il connubio semplicità del packaging, ironia ed elevata concentrazione di sostanze naturali, rappresenta il punto di forza di questo brand che parla un linguaggio inedito e innovativo.

Rivoluzionario è anche il prodotto che recensirò oggi, “olio denso” un gel-olio multitask che mette la sua versatilità a servizio di noi comuni mortali prestandosi a usi molteplici: struccante viso, detergente, olio lavante corpo, scrub corpo (se abbinato ai guantini), idratante viso-corpo intensivo e chi più ne ha più ne metta.
Ho scoperto la poliedricità dell’olio denso, che io credevo solo un “semplice” struccante, dopo averlo
acquistato: sul retro del pack in plastica che contiene il flacone, sono infatti illustrati i suoi innumerevoli
utilizzi: nelle indicazioni si precisa che è indicato ” a chi vuole bene alla sua pelle”.

Il linguaggio immediato, fresco, informale di Cristina Fogazzi rappresenta sicuramente il punto di forza del brand che si rivolge a tutti, è il caso di dirlo, belli o brutti, grassi o magri che siano, purchè animati da un certo amor proprio e dalla voglia di piacersi, un messaggio sano, una voce fuori dal coro che ci invita a fare pace
con noi stessi e i nostri difetti (very politically correct! ).
Andiamo adesso a descrivere il nostro olio denso: la texture è oleosa, piacevomente avvolgente e
delicatamente profumata, la consistenza è ricca e dona alla nostra pelle un’idratazione profonda e duratura.

Ho scelto di acquistare la confezione contenente il pannetto in tessuto che permette una detersione e
pulizia accurata della pelle del viso.
Modalità d’uso: La routine serale di skin care diventa un momento di puro piacere. La texture simile ad un gel ricco del prodotto permette un’applicazione facile e la sua componente “oleosa” rimuove anche il più ostinato trucco water-proof. Dopo l’applicazione dell’olio con movimenti
circolari volti a ” sciogliere” il make-up, si applica il panno bagnato con acqua calda strizzato sul viso e si lascia in posa qualche secondo al termine del quale si procede rimuovendo gli eccessi di trucco.
L’operazione va ripetuta fino a completa rimozione del make-up. La pelle appare coccolata, idratata in profondità, pulita e profumata.
Come anticipavo prima, il prodotto può essere utiizzato anche come booster intensivo di idratazione per
la pelle secca e stressata, sia del viso che del corpo. Se abbinato a dei guantini esfolianti permette di effettuare un peeling corpo delicato e efficace.

Giudizio finale: la sua texture ricca ed avvolgente, il suo profumo che “sa di pulito”, il package informale e la sua estrema versatilità rendono ll prodotto un vero must have per chi vuole
sempre con sè un alleato multiuso pratico e funzionale.
Le sue elevate prestazioni come de-makeup, potenziate dal panno in tessuto, mi hanno fatto innamorare
di questo “simpatico flaconcino” che nonostante le sue elevate prestazioni, mantiene un basso profilo ostentando l’appeal semplice che informa il brand VERALAB.
Brava Cristina! sei tutti noi!

© Riproduzione Riservata

Lascia un commento