Il Giornale della Bellezza

il Network

Oggi recensiamo la tinta labbra della Linea Clio Makeup ideata dalla famosa make up artist e influencer CLIO, universalmente nota oltre che per sua bravura, per il suo stile easy da “ragazza della porta accanto”.

Concept del brand:
ClioMakeUp è particolarmente coinvolta dalla tematica ambientalista e, a tal scopo, pone particolare attenzione affinché i prodotti della sua linea siano vegan friendly e cruelty free e che, ove possibile, i packaging siano realizzati con l’ausilio di materiali riciclabili.
Altro elemento di pregio della linea è l’attenzione rivolta alla formulazione di prodotti dermatologicamente
e oftalmologicamente testati e nickel free che possano dunque essere utilizzati anche da coloro che hanno una pelle particolarmente sensibile e delicata, proprio come la sua!

Liquid Love, packaging, caratteristiche, texture e prestazioni:
il prezioso astuccio contenente la tinta si presenta all’interno di un packaging in cartoncino dal design basic
ed elegante al tempo stesso, sul quale compare la scritta Liquid love in un bel rosa pesca corredata da
cuoricino sgocciolante, simbolo della linea make-up. Nella sua allure basic, il packaging esprime un concept
che definirei romantico, mirando a trasmettere i valori che sono propagandati proprio dalla stessa Clio, la quale peraltro ha ben pensato di lasciare proprio un messaggino, con tanto di foto del suo volto, sul retro della confezione, rivolto alle sue ammiratrici con il quale dichiara le sue personali impressioni sulla tinta in modo semplice ma efficace e diretto! IO TROVO CHE QUESTA TROVATA SIA ASSOLUTAMENTE GENIALE E IN LINEA CON LO STILE DI CLIO.

Veniamo al dunque e analizziamo il contenuto: aprendo lo scatolino ci troviamo davanti la tinta presentata in un contenitore dalla forma arrotondata che evoca un non so ché di infantile ma familiare al tempo stesso. Il design è semplice ma curato: mi colpisce esteticamente il logo con il cuoricino che si liquefà presente sulla parte inferiore dell’astuccio, il cui bianco contrasta con la colorazione della tinta visibile dal pack trasparente.

La colorazione da me sperimentata è la “Fire kiss” la più accesa tra le tinte che compongono la linea.
Devo dire che, da vera rouge addicted, non ho potuto che apprezzare da subito questa colorazione che, rispetto a quanto si intravede dal packaging, rivela sulle labbra una nuance leggermente più scura (che io personalmente preferisco di gran lunga! Per me dunque è stata una piacevole sorpresa). Alla stesura la teint presenta dunque una colorazione che contiene dei pigmenti che la fanno virare verso un rouge un po più “chiuso” di quanto potrebbe apparire.
La profumazione è golosa ma delicata e piacevole. Come suggerito dal nome stesso, la texture e liquida ma non troppo: la tinta si asciuga immediatamente fissandosi sulle labbra senza seccarle.
La tenuta è a mio avviso straordinaria e conferma la qualità elevatissima di un prodotto che definirei un
vero must have per le amanti delle tinte labbra.

Giudizio finale sulla tinta “Liquid Love”:
Durata estrema e confort sulle labbra che appaiono vestite di una nuance che le valorizza senza stressarle,
profumazione delicata e gradevolmente ammiccante, che altro dire?
Liquid love, con il suo mood un po 90’ ci guida in un bel flashback temporale direttamente ai mitici anni
del “tempo delle mele”, facendoci rivivere una nuova adolescenza!
Per quel che mi riguarda, da oggi l’amore assume una nuova consistenza, perciò ragazze: Go,go,go Kiss

Lascia un commento