Il Giornale della Bellezza

il Network

Da 25 anni Paolo Pinna lavora come International Beauty Expert, Brand Global Beauty Consultant e Make-Up Artist, è stato disegnato da Walt Disney nel fumetto TOPOLINO, ha tolto la riga di lato a Lorella Cuccarini per la sigla di DOMENICA IN, si trovava sulla barca “guidata” da Andrea Bocelli per il video “love in portofino”.

Ha studiato il look di Malika Ayane per la Nazionale di calcio a San Siro nell’inno nazionale e con lei lavora da 10 anni, ma la cosa di cui va più fiero è la direzione beauty per il CALENDARIO PER LA NAZIONALE DI RUGBY. Nel 2005 ha formato tutto lo STAFF di truccatori e parrucchieri di RAI Italia e nel 2006 rileva l’accademia di Stefano Anselmo a Milano, trasformandola in Accademia Regionale con l’effettista speciale Elisa Calcinari.

Ha lavorato come personal in produzioni quali XFACTOR – FESTIVAL DI SANREMO. Ad oggi ha condotto due rubriche beauty televisive per RAI 2 in “Soda Caustica” e “Beauty and me”, una per RETE 4 “Accademia del benessere” e per Real Time ha collaborato con Enzo Miccio in “Ma cone ti vesti” e “Diario di un wedding planner”. Nel 2009 lavora sui ballerini di Madonna nel tour “Sticky and Sweet” e nel 2015 è selezionato per Madonna nel tour “Rebel Heart”. Dal 2008 è ambasciatore su QVC in Italia, Francia, Germania e Australia il marchio di skin care PRAI BEAUTY, dal 2017 in Italia per il marchio di autoabbronzanti Tan Luxe e nel 2018 lancia il suo marchio di trucco made in Italy che prende il nome di Perfetto!

Ambasciatore del Made in Italy in tutto il mondo, ama la bellezza e il rispetto dell’unicità di ogni persona, mettendosi con gratitudine e umiltà al servizio della persona :”Sono io a dover interpretare e valorizzare il vostro stile e non voi ad indossare il mio”.

Ma quali sono i suoi segreti di bellezza? Sicuramente per realizzare un perfetto make-up bisogna partire dalla cura della pelle, ed oggi in esclusiva per IlGiornaleDellaBellezza.it, Paolo ci svelerà alcuni consigli per ottenere una pelle da favola!
D) Paolo quanto conta per te la cura della pelle?

R) Rispetto al risultato finale direi che il 50% lo fa la cura del sorriso, il 40 % la cura della pelle e il 10% trucco e acconciatura.

D) Sei Ambasciatore su QVC del marchiodi skincare PRAI Beauty, svelaci la filosofia del brand.

R) È un marchio americano che da 30 anni viene distribuito in tutto il mondo attraverso QVC e HSN e racchiude la radice millenaria tailandese “prai” con capacità rigeneranti, utilizzata dalla famiglia reale in Thailandia. Sdogana il lusso cosmetico di formulazioni di ultima genererazione arricchite con Oro e Platino a prezzi accessibili.

D) D’estate qual’è la tua skincare routine preferita?

R) D’estate non si puó fare altro che proteggersi e idratare. Cerco di Non espormi al sole (integro la vitamina D via orale) bevo molti liquidi e mangio frutta e verdura, evito prodotti con retinolo che dedico all’inverno e idrato continuamente la pelle con texture fluide.

D) A che età bisogna iniziare a prendersi cura della propria pelle?

R) Verso i 25, partendo dal contorno occhi, una buona detersione e un buon idratante.

D) Spesso molte donne trascurano la zona del contorno occhi, ma sappiamo che utilizzare una crema adeguata è fondamentale, spiegaci la sua importanza.

R) Ci si dimentica spesso che avere un contorno occhi ben curato fa la differenza tra apparire stanchi e freschi in tutto il viso e che il contorno occhi riguarda sia la palpebra inferiore che quella superiore. Utilizzare un cosmetico idratante, levigante, schiarente e tonificante aiuta questa zona priva di barriera lipidica a mantenersi al meglio o a minimizzarne gli estetismi.

D) I consigli per un collo e décolleté giovane e luminoso

R) Il retinolo è la chiave del successo cosmetico in questa zona così fragile ed esposta. Utilizzare un peeling specifico alla sera prima della crema notte con retinolo fa la differenza su rughe, macchie e cedimenti in una sola settimana.  La crema giorno aiuta la tonicità, ma è di notte che l’80%  degli inestetismi puó essere riparato. Una buona notizia è che i cosmetici moderni funzionano anche su chi si è trascurato per anni o ha avuto un invecchiamento improvviso, quindi non è proprio più il caso di disperare o lamentarsi, ma di iniziare e vedersi subito meglio.

Lascia un commento