Il Giornale della Bellezza

il Network

Una donna su quattro acquista in occasione di ogni cerimonia a cui è invitata un nuovo abito: è quanto emerge da una ricerca commissionata da Neinver, top player nel settore della commercializzazione e gestione di centri outlet in Europa, per conoscere le abitudini degli italiani.

La stagione dei matrimoni è alle porte. Vip e reali ci hanno ormai abituato al riciclo, ma gli italiani non sono ancora totalmente convinti. Infatti, per partecipare a un matrimonio uno 1 su 3 si mette un abito che ha già nell’armadio, ma c’è anche chi rimette lo stesso capo indossato solo se è sicuro che non siano presenti invitati comuni che se ne possano accorgere (20%).

Le donne amano cambiare. Il gentil sesso si conferma più attento in fatto di shopping, mostrando un’attenzione alle tendenze moda. Infatti, una donna su quattro non ammette eccezioni: compra una mise totalmente nuova ad ogni cerimonia. Anche se la scelta dei tacchi è obbligata, solo il 9% resiste con le stesse scarpe sino alla fine di balli e festeggiamenti. Tra le donne troviamo anche le tendenze più fantasiose: c’è chi non copre mai l’outfit con cappotti o soprabiti nemmeno se piove (3%) e chi punta sui colori accesi per farsi notare a tutti i costi (5%). E se si arriva con il medesimo outfit di qualcun altro? Pazienza. Per la maggior parte non è un incubo. Solo poco più del 10% ne sarebbe infastidito.

Gli uomini restano “fedeli”. Al contrario, gli uomini si dimostrano meno propensi al cambio di abito tra una cerimonia e l’altra. Una buona porzione (21%) dichiara di avere due/tre abiti da matrimonio che vengono riusati in tutte le occasioni. Tutti d’accordo sullo stile, l’eleganza è d’obbligo. Infatti, solo il 16% degli intervistati non rinuncia al proprio mood casual nemmeno in occasione di cerimonie. Sfatata anche la diceria che vede gli uomini abbandonare giacca e cravatta appena possibile, lo fa solo 1 su 10 circa.

Lascia un commento