Il Giornale della Bellezza

il Network

| Sfoglia la Gallery in Alto |

Una buona base viso è il segreto per avere, almeno otticamente, una pelle perfetta, ma quali sono i prodotti da utilizzare per ottenere una pelle fresca e luminosa? Gli essenziali di cui non si può fare a meno sono: il correttore, il fondotinta, la cipria e le cialde in polvere sia per il contouring che per l’highlighting, Oggi però focalizziamo la nostra attenzione sul correttore, scopriamo insieme i correttori preferiti dalla redazione de IlGiornaledellaBellezza.it.

Perchè utilizzare il correttore. Il correttore, come dice la parola stessa, ha il compito di correggere, di coprire. Nasconde le occhiaie e le imperfezioni, ma oltre a correggere svolge anche un azione illuminante, applicando infatti un correttore di 1/2 tonalità più chiara rispetto alla nostra colorazione la zona del contorno occhi apparirà più luminosa e notevolmente più giovane.

Le tipologie. Esistono differenti texture di correttore, tra i più utilizzati ci sono i correttori liquidi, e quelli in crema. I primi sono più indicati per le pelli secche e mature, i correttori in crema per le pelli miste/grasse, e per tutte coloro che desiderano maggiore copertura.

Ma quali sono i correttori che hanno fatto breccia nei nostri cuori? Inizio con lo svelarvi il mio correttore preferito, lo utilizzo da circa un mese e ne sono rimasta piacevolmente colpita, si tratta di Dorian Concealer, il nuovo correttore liquido di Mulac Cosmetics. Disponibile in 6 differenti tonalità, questo correttore è full coverage e a lunga tenuta. Oltre a correggere occhiaie e discromie leviga anche la pelle, rendendola più tonica e distesa. A mio avviso può essere utilizzato anche al posto del fondotinta, in questo caso però, l’unica pecca è la quantità di prodotto, 5 ml, non basterebbero per più di 4/5 applicazioni. Questo correttore è ideale per tutte le tipologie di pelle.

Il correttore preferito di Karen. Per cancellare le odiosissime occhiaie nella sua pochette non deve mai mancare Touche Èclat il correttore di Yves Saint Laurent. Lo ama per la sua consistenza è fluida e nutriente, per lei la texture è molto importante avendo la pelle secca, ma anche perché riesce a cancellare i segni delle poche ore di sonno in piccole mosse. Altro punto di forza di questo correttore, secondo Karen, è il formato, comodo da portare in borsetta e facile da applicare, basta un click! Lo consiglia a chi come lei ama la praticità e deve combattere con una pelle secca che deve sempre essere idratata e nutrita.

L’importanza della coprenza. Alice preferisce invece massima coprenza! Il suo mai senza è lo Studio Finish Concealer di MAC! Grazie alla sua formula a lunga tenuta è un ottimo alleato per chi vuole un makeup duraturo e impeccabile! E’ ideale per le pelli miste/grasse.

Praticità. Giorgia adora follemente Instant Anti-Age di Maybelline, trova che sia un prodotto facilissimo da utilizzare, anche per chi è alle prime armi, e lo trova ideale per le pelli secche, perchè non secca appunto, il contorno occhi.

Il correttore è dunque un ottimo alleato di bellezza, piccolo e pratico ma dalle grandi funzionalità, è un prodotto di Makeup fondamentale se si vuole avere un aspetto sano e curato! 

Lascia un commento