Il Giornale della Bellezza

il Network

Moda

Converse: Vestire CON VERSatilità scegliendo un brand senza età

Una sneaker dalla suola di gomma spessa ed una struttura in tela nera che abbracciava l’intera caviglia.

Una sneaker dalla suola di gomma spessa ed una struttura in tela nera che abbracciava l’intera caviglia, nasce così, nel 1917, la prima Converse All-Star.
Facendo un salto nella storia del brand, esattamente un secolo fa l’intento era quello di creare una scarpa adatta ai giocatori di basket, ma iniziò ad avere un grande successo principalmente quando uno dei più noti campioni, Chuck Taylor, apprezzando il confort di queste sneakers, decise di promuoverle in tutti gli Stati Uniti portando avanti le sue idee brillanti che hanno contribuito alla realizzazione di nuovi modelli.

Divennero da quel momento in poi, anno dopo anno, le scarpe più usate nel mondo del basket, e non solo.

Negli anni sessanta, settanta, ottanta, iniziarono ad andare di moda anche nel mondo della musica e del cinema, venivano infatti indossate da molti musicisti e da celebri protagonisti di alcuni film e telefilm, fino a diventare il simbolo di una generazione intera.

Negli anni novanta però, spostando la sua produzione in Asia e lasciando di conseguenza spazio a una serie di imitazioni, il marchio Converse perse l’etichetta di Made in USA rischiando il fallimento.  A salvarlo fu la Nike, acquistandolo nel 2000 e rilanciando nuovi colori e nuove linee, pur mantenendo e rispettando la sua inconfondibile tradizione che rimane la stessa dal 1923, anno in cui fu ideato dal campione di basket, il modello All Star più  famoso.
Da allora, un arcobaleno di colori da vita a un look da personalizzare in ogni contesto in cui regna uno stile tanto versatile quanto universale. Entrambe le versioni, alta e bassa, vengono abbinate a sconfinati look senza età. Borchie, paillettes, pellicce, pizzo, doppio gambale, diversi materiali e tessuti, fanno parte dei molteplici modelli  dalle fantasie briose che ad oggi vengono realizzati. La versione in tela bianca e in tela nera, rimane però la più diffusa di sempre.
Molteplici sono inoltre gli outfit da indossare in ogni stagione con semplicità e CON VERSatilità:
Con i jeans, sia larghi che aderenti, le sneakers bianche sono perfette; quelle colorate si adattano bene con i jeans alla caviglia, con gli shorts, le t-shirt e i top colorati; i modelli scuri invece sono ideali con i jeans scuri, con i pantaloni neri o in altre tinte scure, e anche con i pantaloni in pelle. Mentre i colori pastello e le stampe artistiche, si abbinano perfettamente  ai jeans chiari.
Con una gonna corta o lunga, a tinta unita o colorata, per essere sportive e bon ton.

Il look denim + giacca classica o in pelle, l’ abito mini abbinato ad un trench lungo per esempio,  si sposano benissimo con l’ abbigliamento casual. Lo stesso che vede una miriade di abiti da abbinare a uno street look ideale da scegliere, per sentirsi comode e leggere.
Persino abbinandole ai vestiti boho-chic dalle mille e più scollature, ricchi di ricami e volants, non manca quel semplice tocco di sensualità
Questi sono solo alcuni esempi che descrivono tutti quei look dalle tante sfaccettature che richiamano uno stile vintage senza tempo.
Sbizzarrirsi poi con una serie di accessori, tra questi occhiali da vista e da sole in voga, portando con sè borse di ogni tipo, rende divertente abbinare un look dopo l’ altro.

Che altro dire? Se “le scarpe hanno il potere magico di trasformare ogni donna in qualcun’altra”, le Converse, possono avere quello di farci sentire semplicemente noi stessi.

© Riproduzione Riservata

Lascia un commento