Il Giornale della Bellezza

il Network

EsteticaSkincare

Multimasking: la tecnica che coccola la pelle con divertimento!

Multimasking, la nuova tecnica di skincare giovane e di tendenza che consiste nell’utilizzare più maschere su diverse parti del viso.

Questa tecnica nasce proprio affinchè si possano ottenere degli ottimi risultati trattando le diverse aree della nostra pelle con ingredienti specifici.

Non esiste una regola ben precisa, le combinazioni delle maschere dipendono dalle diverse tipologie di pelle, ad esempio nella zona T (fronte, naso e mento) è consigliabile applicare una maschera detox, e nel caso in cui la pelle tenda a lucidarsi spesso, una maschera mattificante.

Si possono applicare fino a 3 differenti tipologie di prodotto sulle tre aree del viso quali fronte/mento, guance e naso.

credits: pinterest

Il trio delle applicazioni potrebbe essere efficace ad esempio, se si vuole purificare la zona del naso con una black mask per eliminare i punti neri, idratare le guance con una maschera alla calendula ed illuminare la zona fronte/mento con una maschera all’argilla rosa.

Le maschere più utilizzate per praticare questa tecnica sono spesso maschere idratanti, illuminanti e purificanti.

Per quanto mi riguarda le maschere che più ho apprezzato in questo ultimo periodo sono:

  • Le maschere all’argilla pura di L’Oréal, ho provato la versione purificante all’eucalipto, la maschera esfoliante all’alga rossa e la maschera detox al carbone. sono semplici da stendere, hanno un profumo meraviglioso e gli effetti si vedono già dopo la prima applicazione.
  • Detox mask di Hello Body, una maschera al fango termale, argilla e olio di avocado che stimola la circolazione sanguigna, depura e rivitalizza la pelle, nel caso si abbia una pelle particolarmente grassa è indicatissima da applicare sulla zona T.
  • Maschere viso Ahura, quattro tipologie di maschere dedicate a diverse problematiche della pelle, sensazionale la maschera viso Marica consigliata soprattutto per le pelli impure e straordinaria e davvero efficace la maschera viso Ellagica composta da burri biologici della foresta Amazzonica, quest’ultima ha molteplici effetti, è infatti schiarente, idratante, levigante, elasticizzate e antirughe.
  • Maschera viso nutriente Aeterna di AB Beauty, la sua texture soffice permette un’ottima stesura, è altamente idratante e indicata per tutte le tipologie di pelle.
  • Mad mask di Sephora , ispirate alla skincare coreana hanno un packaging innovativo e contengono anch’esse argilla.

Come applicarle al meglio:

Con un pennello preferibilmente a lingua di gatto, applicare uno strato abbondante e uniforme di formula sulla pelle pulita, evitando le sopracciglia e l’attaccatura dei capelli.

Il tempo di posa varia in base alle tipologie di maschere acquistate ma di solito il tempo varia da 5 a 20 minuti.

E’ consigliabile effettuare il multimasking due volte a settimana o tutte le volte in cui la pelle ne senta l’esigenza.

Consigli di Bellezza:

Dopo il trattamento e dopo aver lavato il viso, per ristabilire il film idrolipidico della pelle è fondamentale utilizzare un tonico viso senza alcool oppure vaporizzare l’acqua termale o uno spray idratante, lasciare asciugare e applicare l’abituale crema viso.

 

 

© Riproduzione Riservata

Lascia un commento