Il Giornale della Bellezza

il Network

 

Qualche giorno fa, in una nota parafarmacia di Palermo, la consulente di bellezza mi ha mostrato alcuni prodotti in promozione tra cui un fondotinta solare molto scuro per la mia tipologia di pelle.

Nonostante appunto fosse scuro per me, ha insistito per farmelo provare.

Il Risultato?

Colorazione di 3 toni più scuro della mia pelle, un risultato davvero raccapricciante!

La sua risposta?

Questo fondotinta ti dona un po’ di colore, illumina il tuo viso“.

Partendo dal presupposto che la funzione del fondotinta solare è quella di proteggere la pelle del viso dai raggi solari con vanità, non dobbiamo mai dimenticare lo stile seguendo le ultime tendenze, a maggior ragione se il nostro lavoro è quello di dare dei consigli.

Il mondo del Beauty è un settore in continua evoluzione per cui una tecnica o dei consigli di qualche anno fa, possibilmente non sarano mai quelli che daremmo oggi.

Comunque, che sia un fondotinta solare o tradizionale, mai e poi mai deve scurire l’incarnato, per quello esiste un prodotto ben preciso, la terra solare, il bronzer!

Il fondotinta giusto è quello che si fonde perfettamente con la propria pelle, mezzo tono più chiaro si, mezzo tono più scuro no!

Ecco due consigli fondamentali per scegliere al meglio la propria colorazione:

1) Mai scegliere il colore applicando il fondotinta sul dorso della mano o sui polsi, generalmente il colore del viso è nettamente differente, bisogna applicarlo tra lo stacco viso/collo, scegliete il colore che non appena applicato scompare;

2) Consiglio sempre di chiedere alla consulente di bellezza della profumeria/farmacia dei campioni o un pot, cioè un piccolo vasetto di prodotto, in modo tale che si possa provarlo anche a casa e testarlo con la luce naturale, perchè spesso le luci delle profumerie ne camuffano il colore reale, così oltre che al colore, testerete anche la durata.

La cosa molto importante però, oltre al colore, è anche capire il sottotono, esso viene suddiviso in caldo o freddo, e i metodi si basano sia sul colore delle vene che sui gioielli.

Ad esempio:

Si ha un sottotono caldo se le vene sono verdi e vi donano i gioielli dorati;

Si ha un sottotono freddo se le vene sono blu e vi donano i gioielli argentati.

Scegliere il fondotinta è una missione, per cui è indispensabile conoscere al meglio la propria pelle e piccole nozioni di makeup!

Makeup e Storia

Lo sapevate che:

Il primo fondotinta della storia è nato nel lontano 3300 a.c, è stato inventato dagli antichi Egizi perchè in quell’epoca si era considerate “belle” se si aveva un volto bianchissimo, quindi le donne egiziane, compresa la regina Cleopatra e le sue ancelle, schiarivano il viso con la polvere di caolino, un’argilla morbida di origine naturale.

 

Lascia un commento